ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Economia

Economia | 02 dicembre 2022, 15:33

Cgil e Uil Lombardia proclamano uno sciopero per il 16 dicembre contro la manovra del Governo

Quattro le ore di protesta indette dai due sindacati: «La decisione arriva dopo il rifiuto di ascoltare le precise proposte che sono state avanzate a livello nazionale dai sindacati confederali» spiegano i due segretari generali Pagano e Vizza. Previste manifestazioni in tutte le province

Cgil e Uil Lombardia proclamano uno sciopero per il 16 dicembre contro la manovra del Governo

Quattro ore di sciopero indette da Cgil Lombardia e Uil Lombardia il 16 dicembre per dire no alla manovra del Governo.  

«La decisione - spiegano i due sindacati guidati dai segretari generali Alessandro Pagano e Enrico Vizza - arriva dopo il rifiuto di ascoltare le precise proposte che sono state avanzate a livello nazionale dai sindacati confederali dopo l’incontro con la Presidente del Consiglio lo scorso 9 novembre. Era stato chiesto un taglio del cuneo fiscale, la detassazione delle tredicesime, la detassazione degli aumenti contrattuali e la detassazione degli accordi di secondo livello, l’uscita flessibile a 62 anni e il riconoscimento della diversa gravità dei lavori e del lavoro di cura».

«Su questi ed altri temi la bozza di legge di bilancio non dà risposte significative, anzi peggiora le condizioni dei più poveri e dei precari - prosegue la nota - l'aumento dei voucher a 10.000 euro e l'allargamento della platea dei prestatori sono un fatto gravissimo che precarizza i rapporti di lavoro, riduce tutele e diritti e indebolisce la contrattazione in settori strategici per l'economia dell'Italia».

Cgil e Uil giudicano «gravissima l'estensione della flat tax fino a 85.000 euro, ma anche l'ennesimo condono fiscale, l'aumento del tetto all'utilizzo del contante, l'esenzione dell'uso del Pos fino a 60 euro, il depotenziamento della tassa sugli extra-profitti, il superamento del reddito di cittadinanza. Mancano risorse per i rinnovi dei contratti della scuola e del pubblico impiego. Sulle pensioni, non si modifica la legge Fornero e si cambia senza alcun confronto preventivo il meccanismo di indicizzazione delle pensioni in essere».   

«Per questi motivi e per sostenere le piattaforme sindacali unitarie sul lavoro, fisco e welfare anche oltre la manovra, seguendo quanto deciso da CGIL e UIL nazionale che hanno chiesto di avviare un percorso di mobilitazione territoriale e delle categorie sui posti di lavoro, CGIL Lombardia e UIL Lombardia hanno deciso di indire per il 16 dicembre lo sciopero di 4 ore con manifestazioni in tutte le province» conclude il comunicato.

Cgil e Uil Varese il 16 dicembre organizzeranno un presidio di protesta dalle 9 alle 12 davanti alla Prefettura. 


Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore