ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Cronaca

Cronaca | 03 dicembre 2022, 14:40

Chiuso in auto per ore al freddo, barboncino rischia di morire assiderato: denunciato il proprietario

I carabinieri sono riusciti a salvare il cane dopo aver ricevuto la segnalazione di un cittadino che aveva notato l'animale abbandonato in una macchina ad Albiate in Brianza

Il barboncino abbandonato al freddo in auto e salvato dai carabinieri

Il barboncino abbandonato al freddo in auto e salvato dai carabinieri

Tutto solo, chiuso in auto, con il freddo pungente. Quando un cittadino ha visto il barboncino, sofferente, all’interno della vettura ha allertato subito i carabinieri per salvarlo.

E così, lo scorso 30 novembre, attorno alle ore 20, i militari della stazione di Carate Brianza, sono giunti in via Don Minzoni, ad Albiate, trovando la macchina segnalata con il cagnolino all’interno.

Viste le precarie condizioni in cui si trovava l’animale, considerando anche le basse temperature di quella giornata dove la minima ha toccato i 0°, per evitarne il potenziale assideramento, hanno subito attivato le procedure volte al rintraccio del proprietario dell’autovettura che però risultava residente a Biella e irreperibile.

Ci sono volute tre ore di ricerche, ma i carabinieri sono riusciti a trovarlo proprio in quella via di Albiate. 49enne, piemontese, ha ripreso con sé l’animale infreddolito. Sul posto, a scopo precauzionale, sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Carate Brianza e il personale del canile di Lissone.

Ieri, poi, raccolte le testimonianze che hanno permesso di accertare anche che il cane era già da quel pomeriggio, gli uomini dell’Arma  lo hanno denunciato per abbandono di animale, oltre a segnalarlo all’Ats Brianza.

 

Da Mbnews

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore