ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Calcio

Calcio | 13 gennaio 2023, 06:20

STADIO APERTO. Pro Patria, Filippo Ghioldi e la sua tesi sull’istituto San Carlo. Sara Tosi: «Un onore. Mi piace molto il calciatore che ha la laurea come sogno nel cassetto»

VIDEO. Il punto del giocatore e del main sponsor, con la partecipazione di Gioele Mancino, colui che si è interfacciato con Filippo per la tesi. Nella puntata in ricordo di Taglioretti, i piccoli e vincenti tigrotti e una mostra emozionante

STADIO APERTO. Pro Patria, Filippo Ghioldi e la sua tesi sull’istituto San Carlo. Sara Tosi: «Un onore. Mi piace molto il calciatore che ha la laurea come sogno nel cassetto»

Un trittico di dottori, quello della prima puntata di quest’anno di Stadio Aperto composto Filippo Ghioldi, Sara Tosi e Gioele Mancino. I quali hanno parlato della recente laurea in Economia di Filippo proprio sul main sponsor della Pro Patria, l’Istituto Clinico San Carlo.

«Un onore» per Sara Tosi, amministratore delegato dell’Istituto. Ma la dottoressa ha sottolineato: «Mi piace molto il calciatore che ha la laurea come sogno nel cassetto».

Ma non solo la laurea di Filippo, costretto a vedere la Pro Patria dalla tribuna a causa di un infortunio: insieme si è fatto un punto sul girone d’andata ormai concluso. Nella puntata anche il dottor Gioele Mancino che durante l’estate ha lavorato alla trattativa per salvare la Pro Patria e ha reso possibile il ritorno di Patrizia Testa.

Nella puntata di ieri sera anche il docufilm su Giuseppe Taglioretti, scomparso lo scorso anno, che ha visto in prima linea Filippo D’Angelo, regista, e Ottavio Tognola, giornalista.

Ottavio è tornato allo stadio proprio per Pippo, spinto dal grande affetto per lui e per la Pro Patria. Con Filippo hanno realizzato questo docufilm per ricordare la sua carriera di recordman della Pro Patria, con 389 presenze.

Si ricorda però la figura di Pippo Taglioretti, ma anche degli altri fagnanesi che hanno fatto parte della storia della Pro Patria, come Colombo, Gigli e infine Gabbia. 
Ma davvero è stato un viaggio nel tempo, perché abbiamo raccolto la prima vittoria dei piccolissimi tigrotti (primi calci 2014) e poi siamo andati di corsa agli anni ’80, con le maglie più belle tra cui proprio quelle della Pro Patria.


Ascoltate cosa dice Vittorio Pocorobba sulla bellezza di indossare quella maglia. E a proposito, non potevamo trascurare il passaggio sul dono di mister Vargas a Daniele De Grandis, la maglia del suo pupillo Sean Parker.

GUARDA IL VIDEO

Marilena Lualdi e Michela Scandroglio


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore