ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Enogastronomia

Enogastronomia | 23 gennaio 2023, 16:40

IL VIDEO E L'INTERVISTA. Tre Coni, "Il Dolce Sogno" fa poker: «Un premio che ci invita a continuare questo viaggio con rinnovata dedizione»

La gelateria di Busto Arsizio e Castellanza per la quarta volta ottiene il prestigioso riconoscimento del Gambero Rosso. E Lucia Sapia manda un messaggio con il gelato "L'unione fa la forza"

IL VIDEO E L'INTERVISTA. Tre Coni, "Il Dolce Sogno" fa poker: «Un premio che ci invita a continuare questo viaggio con rinnovata dedizione»

La gelateria "Il Dolce Sogno" fa poker: per la quarta volta ottiene il prestigioso riconoscimento dei Tre Coni del Gambero Rosso, unica realtà in provincia di Varese. Dietro questo ennesimo successo dell'attività di Busto Arsizio e Castellanza ci sono il talento e la passione di Lucia Sapia e della sua squadra. Che al Sigep di Rimini hanno ribadito il messaggio con un gusto particolare negli ingredienti e nel significato: è l'agire insieme che permette di crescere e valorizzare, un team che passa anche dall'attenta selezione dei fornitori. Come punta sul binomio gusto-salute.

GUARDA IL VIDEO

 

E quattro. Partiamo da questo premio,  confermato. Che cosa rappresenta per voi questo traguardo?

È la quarta volta, che otteniamo questo riconoscimento, e ne siamo onorati e felici! Sembra solo ieri, quando iniziai  a gattonare nel mondo del gelato, ed è un percorso che ha raggiunto  i 30 anni  un percorso di crescita continua, affiancata e supportata dalla mia famiglia tra alti e bassi, con le gioie e le difficoltà di avere un’impresa, e ricevere l’apprezzamento da parte di Gambero Rosso, ci invita a continuare questo viaggio con rinnovata dedizione.

Ci racconta il gelato portato al Sigep di Rimini? Ha un nome evocativo…

Si chiama  “L’unione fa la forza”, ha diversi significati. La massa di cacao, con miele di rododendro e rodiola rosea… L’insieme di questi ingredienti per una sferzata di energia pura, un antistress carburante naturale. 

Dietro ogni ingrediente c’è una ricerca, oltre che di gusto, delle proprietà… Perché?

Prendiamo questo gelato. Le proprietà  della massa di cacao sono davvero tantissime. Ottenuta dalla spremitura della fave di cacao  è ricchissima di antiossidanti di tipologia fenolica che sembrano avere forti impatti positivi nella prevenzione di alcune malattie degenerative come l’aterosclerosi. Ma non solo. La sua bassissima percentuale di colesterolo, accompagnata invece da un’alta quantità di steroli vegetali, contribuisce al minore assorbimento di colesterolo alimentare. È inoltre ricca di minerali come calcio e ferro oltre a possedere quelle che sono chiamate sostanze ad azione psicoattiva cioè euforizzanti. I polifenoli, tannini e flavonoidi in essa contenuti ne fanno anche un potente antiossidante.

Il miele è un altro protagonista in questo percorso?

Miele di elevata purezza. Essendo prodotto in zone completamente incontaminate, ad altitudini molto elevate, il miele di rododendro (che ha ricevuto il titolo di Presidio Slow Food) ha la caratteristica di essere uno dei tipi di miele più puri in assoluto: rappresenta una garanzia per quanto riguarda le caratteristiche organolettiche e gli effetti sull’organismo. È quasi impossibile trovare tracce di pesticidi o erbicidi tossici nel miele di rododendro prodotto in Italia secondo i dettami dell’agricoltura biologica.

La sua filosofia è il piacere del gusto, ma anche il contributo alla salute?

Sì, ad esempio in questo caso un potente ricostituente. Le caratteristiche ricostituenti e calmanti del miele di rododendro lo rendono un’opzione interessante per coloro che soffrono di grande stress o situazioni che richiedano un rilassamento dei centri nervosi. Si sostiene che sia utile anche contro l’artrite.

Torniamo al nome del gelato: che si riferisce agli ingredienti, ma non solo? 

L’unione fa la forza, grazie alla collaborazione di diversi professionisti ma insieme per nuovi progetti come il dottor Rondanini e il tecnologo Borsani. Le mie collaboratrici, i nostri amici fornitori, i miei colleghi, i miei clienti e soprattutto la mia famiglia che continua a sopportarmi e supportarmi.

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore