ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Busto Arsizio

Busto Arsizio | 24 gennaio 2023, 11:24

Progetto “Prevenzione e Salute” delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa di Busto: screening gratuito in piazza San Giovanni

Sabato 28 gennaio, al mattino ed al pomeriggio, un camper sanitario con due ambulatori ospiterà un medico diabetologo ed una biologa nutrizionista per uno screening gratuito

Progetto “Prevenzione e Salute” delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa di Busto: screening gratuito in piazza San Giovanni

Le Infermiere Volontarie della Croce Rossa del Comitato di Busto Arsizio, guidate dall’Ispettrice Beatrice Signorelli, daranno l’avvio sabato 28 gennaio ad un progetto denominato “Prevenzione e Salute” offerto alla cittadinanza che prevede anche nei mesi futuri l’organizzazione di screening per monitorare lo stato di salute delle persone.

Sabato 28 gennaio, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle 18 in piazza San Giovanni, un camper sanitario con due ambulatori ospiterà un medico diabetologo ed una biologa nutrizionista per uno screening gratuito, atto a valutare le condizioni di salute degli utenti e scongiurare le malattie metaboliche, oggi notevolmente in crescita: in particolare il diabete.

Questa patologia, purtroppo presente in più di quattro milioni di italiani, che a volte non sanno di soffrirne, può essere letale se non si provvede ad una adeguata prevenzione e cura.

Le Infermiere Volontarie, più conosciute come Crocerossine, promuovono questo screening, per essere più vicine alla popolazione anche in una piazza oltre all’impegno quotidiano presso l’Ambulatorio “Amelia Colombo” del rione Frati dove si prendono cura di chi ha bisogno di terapie iniettive ed altro.

Durante la giornata di sabato 28 gennaio la cittadinanza può avvalersi della misurazione dei parametri vitali: pressione arteriosa e glicemia per verificare i livelli del sangue, per poi avviare le persone ai medici per le visite negli ambulatori del camper.

Il Dott. Cosimo Prete, diabetologo dell’ASST di Como dove lavora all’Ospedale di Cantù, è un medico di Croce Rossa; entrato giovanissimo fa parte del Corpo Militare CRI, ora ha il grado di Tenente Colonnello Medico. Con la Croce Rossa ha svolto numerose missioni all’estero: Kosovo, Sri Lanka, Iraq, Togo e Mozambico. Particolarmente sensibile alla prevenzione delle malattie metaboliche offre la sua collaborazione negli screening preventivi promossi dalla Croce Rossa.

La Dottoressa biologa nutrizionista Sara Bartolaccini, dopo aver conseguito un Master in Nutrizione Umana ha messo a disposizione la sua esperienza ospedaliera e di collaborazione con medici specialistici, a favore delle persone affette da patologie infiammatorie, autoimmuni e del tratto gastrointestinale per aiutarle a ritrovare il proprio benessere fisico, grazie ad uno stile alimentare sano, completo e corretto. E’ inoltre esperta in Nutrizione Pediatrica.

Durante la visita valuterà il peso, l’altezza e la massa corporea delle persone che si sottoporranno all’esame. L’obiettivo dello screening è quello di far approcciare la popolazione alla consapevolezza sul proprio stato di salute e ricevere consigli sui corretti stili di vita e di prevenzione delle malattie metaboliche.

Alle 11 vi sarà l’inaugurazione del Progetto “Prevenzione e Salute” alla presenza delle autorità.

La Presidente del Comitato CRI Simona Sangalli, favorevole all’iniziativa delle Infermiere Volontarie,  invita la cittadinanza a sottoporsi allo screening di prevenzione; iniziativa che gode del patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

Files:
 Locandina Screening (359 kB)

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore