ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Valle Olona

Valle Olona | 25 gennaio 2023, 08:54

VIDEO. Il Prisma riparte con tre serate alla scoperta dell’universo

Il ciclo di conferenze organizzato dall'associazione castellanzese vedrà salire sul palco esperti e studiosi dello spazio, che condivideranno coi presenti le proprie conoscenze ed esperienze. Tra i relatori anche l’astronauta Paolo Angelo Nespoli

VIDEO. Il Prisma riparte con tre serate alla scoperta dell’universo

Il Prisma di Castellanza riparte, dopo lo stop forzato degli ultimi due anni, e lo fa in grande stile con un trittico di conferenze, patrocinato dal Comune di Castellanza, dedicato all’universo ed ai suoi misteri.

Universo³”, infatti, è una serie di incontri con esperti e studiosi dello spazio, che condivideranno coi castellanzesi le proprie conoscenze ed esperienze.

Ad aprire il ciclo di incontri, venerdì 27 gennaio alle 21, al Teatro di via Dante, sarà don Alessandro Omizzolo, astronomo della Specola Vaticana, che durante la serata “Cieli e terra nuova” parlerà delle nuove frontiere aperte dal James Webb Space Telescope.

Una dissertazione sicuramente affascinante ed istruttiva, durante la quale sarà accompagnato dal giornalista Michele Mancino che modererà l’evento.

Venerdì 3 febbraio, sempre alle 21, la sala conferenze della biblioteca ospiterà invece Giovanni Caprara, giornalista, responsabile scientifico del Corriere della Sera, con “L’Italia sulla luna”, un’interessante conferenza durante la quale sarà raccontata la missione che porterà il nostro paese sulla luna alla fine del prossimo anno.

A chiudere il trittico sarà l’astronauta Paolo Angelo Nespoli, che insieme ai castellanzesi Camilla Colombo, professore associato di Meccanica del Volo Spaziale al Politecnico di Milano e Mario Farioli, dirigente del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali, si racconterà in una serata dal titolo “Lo spazio non ha limiti”, che si svolgerà venerdì 10 alle 21 al Teatro di via Dante.

«Dopo diversi anni in cui siamo stati costretti a chiuderci nelle nostre case e in noi stessi – spiega il presidente de Il Prisma Alessandro Mazzucchelli – abbiamo voluto ripartire con un tema di ampio respiro, che ci stimolasse a guardare oltre, uscendo dai confini che ci hanno accompagnato per troppo tempo».

Per farlo, l'associazione culturale castellanzese ha voluto interpellare, come sempre, nomi importanti, che potessero dare a chi vorrà partecipare al ciclo di conferenze la possibilità di affrontare questa vastissima tematica da tre punti di vista molto differenti: quello umanistico, quello tecnico e quello di più ampio respiro che solo chi nello spazio effettivamente c’è stato può dare.

«Abbiamo voluto portare sul palco anche due eccellenze castellanzesi – prosegue Mazzucchelli – come Camilla Colombo e Mario Farioli, che son la testimonianza concreta di come anche all’interno della nostra città possano esserci persone che hanno raggiunto risultati importanti.

La nostra speranza è che le persone decidano di partecipare numerose a questo nostro “ritorno” e che le sale dove si svolgeranno gli incontri siano piene di curiosi ed interessati».

Tutte e tre le serate saranno ad ingresso libero sino ad esaurimento posti e, come sempre, alla fine delle conferenze il pubblico potrà fare domande ed interagire personalmente con i relatori.

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore