Appuntamento dal 20 al 30 agosto a Busto Arsizio
Il Campo Incontro-Lavoro del Pime sostiene i missionari nella lotta al Coronavirus in Asia, America Latina e Africa

Covid o non Covid, la solidarietà non si ferma. Nemmeno quella del Campo Incontro-Lavoro del Pime di Busto Arsizio che, da quasi 50 anni, riunisce i più giovani per sostenere insieme progetti solidali. Per cinquanta giovani appuntamento dal 20 al 30 agosto nella sede di via Lega Lombarda

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Covid o non Covid, la solidarietà non si ferma. Nemmeno quella del Campo Incontro-Lavoro del Pime di Busto Arsizio che, da quasi 50 anni, riunisce i più giovani per sostenere insieme progetti solidali.

Anche l’edizione 2020, in programma dal 20 al 30 agosto nella sede di via Lega Lombarda, vedrà dieci giorni tra incontri di riflessione, preghiera e lavoro. L’obiettivo, quest’anno, è raccogliere solo rottami e biciclette per rispettare ogni parametro di sicurezza, evitando così di entrare nelle case dei privati.

Aperto ai ragazzi dai 18 anni in su, per un massimo di 50 partecipanti. Per via delle norme anti-covid non vi sarà la possibilità di pernottare, come accadeva invece nelle altre edizioni.

“Quest’anno il Covid19 ci ha costretti a cambiare il Campo Incontro-Lavoro impedendoci di ritirare mobili e altri materiali nelle case. Tuttavia, nulla può impedirci di aiutare i nostri amici missionari nel mondo”, commentano gli organizzatori guidati dal rettore della casa di Busto Arsizio, Padre Castrese Aleandro.

Tutto il ricavato sarà devoluto a favore dei missionari del Pime per la lotta al Covid-19 in Asia, America Latina e Africa. Per informazioni e iscrizioni, chiamare lo 0331.350833 oppure inviare una mail a [email protected].

Copyright @2020