Il messaggio contenuto nella letterina
C’è Tommaso che scrive a Conte, c’è un “cittadino orgoglioso” che scrive al sindaco Antonelli

Il tutto, mentre la Città si sta decorando a festa e sta addobbando a festa le piazze, dopo aver sistemato le luminarie sul viale della Gloria nelle scorse settimane. Con abbondante anticipo sui tempi, per rendere più “leggero” questo secondo lockdown

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

C’è Tommaso, un bimbo di 5 anni di Cesano Maderno, che ha scritto una lettera al presidente del Consiglio Conte per chiedergli di rilasciare un’autocertificazione speciale per Babbo Natale, in maniera che possa muoversi senza problemi per consegnare i regali a tutti i bambini del mondo. E c’è, un “cittadino orgoglioso” di Busto Arsizio, che fa recapitare al sindaco Emanuele Antonelli una “letterina” di elogio per il suo operato, con tanto di regalo: un plastico che raffigura la Smart del primo cittadino, imbandita a festa, sulle strade di Busto Arsizio.

Il contenuto della lettera e le belle parole spese da questo “cittadino orgoglioso” del suo sindaco e della sua città, sono state rese note dallo stesso Antonelli sulla pagina Facebook personale. Il tutto, mentre la Città si sta decorando a festa e sta addobbando a festa le piazze, dopo aver sistemato le luminarie sul viale della Gloria nelle scorse settimane. Tutto con abbondante anticipo sui tempi, come stanno facendo diverse famiglie nelle proprie abitazioni, per rendere meno “pesante” questo secondo lockdown e dare un tocco di gioia e buonumore al periodo complicato che tutti stiamo vivendo.

Il messaggio contenuto nella letterina.

“Qualcuno scrisse che l’automobile è simbolo della fuga dai problemi quotidiani. Io, invece, ho visto un’automobile chiamata “smart”, girare instancabilmente per le strade di BustoArsizio.

L’ho vista girare nei nuovi parcheggi, presso la nuova caserma dei carabinieri, in via del ponte, presso la guardia medica di S. Anna, per via Lonate, sul parcheggio del Tribunale.

L’HO VISTA GIRARE…

Quanti km per essere sempre presente e cercare di risolvere i problemi della città.

Ed il conducente, sempre lì, con la costanza e la voglia di non mollare mai!!!

Un grazie con tutto il cuore ed un in bocca al lupo per il nuovo anno. Non può di certo mancare l’augurio più sincero di un buon Natale a lei ed ai suoi cari.

Un cittadinoorgoglioso”.

Le piazze della Città si preparano al Natale

Copyright @2020