RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Da Partecipiamo “alcune considerazioni per fare chiarezza”

Riceviamo dalla lista “Partecipiamo”, espressione della maggioranza in consiglio comunale, e dal suo capogruppo Luigi Croci “alcune considerazioni per fare chiarezza. Rispondiamo a chi pianta zizzania all’interno del gruppo con uscite sulla stampa fuori luogo e prive di ogni fondamento”

CASTELLANZA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Riceviamo dalla lista “Partecipiamo”, espressione della maggioranza in consiglio comunale, e dal suo capogruppo Luigi Croci “alcune considerazioni per fare chiarezza”. Di seguito, il testo integrale del comunicato.

Da qualche tempo in città stanno iniziando ad affacciarsi nuovi personaggi sulla scena politica, mentre quelli attualmente presenti stanno divulgando messaggi e facendo dichiarazioni da campagna elettorale di basso livello. Dobbiamo riconoscere che per qualcuno non è mai finita soprattutto da parte di chi non ha digerito la sonora sconfitta elettorale (leggi Palazzo) o peggio chi, il giorno successivo alle elezioni del 2016, ha abbandonato la lista Partecipiamo all’interno della quale fu eletto (leggi Caputo) passando alle opposizioni; una scelta questa senza alcun rispetto per gli elettori che lo votarono e senza alcun motivo valido (o forse sono venute a mancare aspirazioni personali?) ed ora si erge a paladino della coerenza cercando di piantare zizzania all’interno del gruppo con uscite sulla stampa locale fuori luogo e prive di ogni fondamento.
Riteniamo che sia pertanto arrivato il momento, come gruppo Partecipiamo, di fare chiarezza e ribadire quali sono i fondamenti del nostro agire politico amministrativo, anche alla luce dell’esperienza di questi 4 anni e mezzo di servizio alla città, prima dell’avvio effettivo della campagna elettorale.
La nostra è una lista civica autonoma, basata sulla democrazia partecipativa in alternativa alla logica della rappresentatività tipica delle aggregazioni partitiche.

L’adesione al nostro progetto amministrativo di città è di singoli cittadini ma il suo programma è stato costruito e arricchito dal continuo confronto con tutti le realtà di Castellanza ed i suoi abitanti. Cinque anni fa i promotori della lista avevano attivato un percorso condiviso di incontri per individuare un candidato sindaco che avesse le caratteristiche e che rispondesse ai criteri e ai principi costitutivi della lista Partecipiamo. La persona individuata, Mirella Cerini, ha avuto anche la fiducia dei cittadini che l’hanno eletta a sindaco della Città di Castellanza.
Oggi, possiamo tranquillamente affermare che il nostro Sindaco questa fiducia se l’è guadagnata sul campo. Mirella Cerini si è dimostrata un sindaco competente, deciso, sensibile e trasparente. Ha saputo ricostruire il rapporto con i cittadini, che è fondamentale per chi decide di mettersi al servizio di una città. Ha affrontato, senza mai tirarsi indietro, la complessità della gestione politico amministrativa e ha cercato sempre soluzioni concrete ai problemi nell’interesse di tutti.
Nel ringraziarla per essere stata esempio per tutti noi di dedizione nell’impegno per la nostra città, vogliamo ribadire un altro degli elementi fondanti della lista Partecipiamo: è stato e sarà compito del Sindaco la valutazione e la scelta dei componenti la lista e degli assessori. Scelta che verrà fatta sulla base delle competenze, dell’esperienza, della disponibilità all’impegno, non seguendo logiche clientelari o di appartenenza politica.
Se questi fondamenti continueranno ad essere garantiti troverete sicuramente la lista Partecipiamo candidata anche alle prossime elezioni amministrative.
Il Capogruppo di Partecipiamo.
Luigi Croci

Copyright @2020