MalpensaFiere diventerà presidio Areu
Il punto tamponi “drive-in” si sposta alla Caserma Ugo Mara. Fino a 1.300 test al giorno

Inversione dei compiti o rivoluzione logistica per assecondare al meglio le richieste del territorio in questi frangenti di pandemia e limitare le criticità. Da sabato 21 novembre, tampone drive-in nel piazzale della Caserma, mentre MalpensaFiere diventerà check-point sanitario

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Inversione dei compiti o rivoluzione logistica per assecondare al meglio le richieste del territorio in questi frangenti di pandemia e limitare le criticità.

Da sabato 21 novembre, comincerà il trasloco del punto tamponi (cosiddetto “drive-in” o “drive through”) da MalpensaFiere al piazzale della Caserma “Ugo Mara” di Solbiate Olona, con 400 test molecolari effettuati dal finestrino dell’auto già calendarizzati da Ats Insubria.

Mentre a MalpensaFiere, che fino ad ora è stato punto tamponi “drive-in”, con qualche ripercussione di troppo sulla viabilità della zona, verranno allestite le tende per i test rapidi dedicati anche alle scuole e il presidio Areu, in questo momento dislocato alla Nato. Check-point sanitario che, in quindici giorni di attività, è stato validissimo supporto per alleggerire il carico sulle strutture ospedaliere della zona, in particolare i pronto soccorso.

Nelle due settimane comprese fra il 31 ottobre e il 13 novembre la provincia di Varese è stata quelle in tutta Italia con la maggiore incidenza di casi positivi sulla popolazione residente. I militari della base Nato hanno messo a disposizione il parcheggio della loro caserma per fare un primo screening sui pazienti. In collaborazione con medici e sanitari dell’Areu questo spazio è diventato un pronto soccorso per tutti i “codice verde”, dove si accerta chi dovrà essere trasferito in ospedale (anche fuori provincia) e chi può tornare a casa anche con un tampone positivo.

Fin da domani, sabato 21 novembre, si assisterà alla rivoluzione logistica del sistema di tracciamento del virus nel Sud della Provincia. Il check-point sanitario verrà spostato a MalpensaFiere, mentre nel piazzale della Caserma Nato verrà allestito il centro tamponi in modalità drive-in, gestito solo dal personale sanitario militare in collaborazione con Ats Insubria, dove si potranno effettuare circa 1.300 tamponi al giorno.

Un check point alla caserma Nato di Solbiate. Tra 10 giorni un nuovo punto tamponi

 

Copyright @2020