14 SETTEMBRE 2020: RIPARTONO SCUOLA E SERVIZI SCOLASTICI
“Importante stringere un patto di corresponsabilità tra scuola, istituzioni e famiglie”

Allo scopo di supportare le famiglie nell’ottica di favorire la conciliazione tra vita e lavoro, sono in fase di valutazione anche i servizi di pre e post scuola nei plessi delle scuole primarie Manzoni e De Amicis

CASTELLANZA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Lunedì 14 settembre riprenderanno le attività scolastiche dopo il lungo periodo di chiusura dovuto all’emergenza sanitaria da COVID-19. Una ripartenza che avverrà in presenza per tutti gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado e che dovrà svolgersi in piena sicurezza e nel rispetto del quadro normativo vigente.

L’Amministrazione Comunale di Castellanza, con il supporto degli uffici comunali competenti, ha dato avvio, dopo l’emanazione del Piano Scuola da parte del MIUR a fine giugno, ad una fitta interlocuzione con la Dirigenza scolastica dell’Istituto Comprensivo del territorio con l’obiettivo di analizzare bisogni e risolvere criticità in vista della ripartenza del nuovo anno scolastico. Si è trattato di un intenso lavoro di rete che, tenuto conto delle indicazioni ministeriali, ha avuto come obiettivo l’adeguamento degli spazi nel rispetto del distanziamento imposto dalle disposizioni normative e la riorganizzazione della scuola e dei servizi ad essa connessi. Particolare attenzione ha richiesto la revisione del servizio di refezione scolastica per il quale è stato necessario rivedere ambienti, flussi in ingresso e uscita e modalità distributive del pasto, in accordo con la ditta aggiudicataria della gara d’appalto.

La sinergia tra tutti i soggetti coinvolti ha permesso la ripartenza di questo servizio consentendo di mantenere invariato il tempo scuola scelto dalle famiglie. Si tratta di un servizio fondamentale, di alto ruolo sociale ed educativo in quanto esperienza di valorizzazione e crescita costante delle autonomie dei bambini. I refettori in uso nei tre plessi sono stati predisposti in modo da assicurare sicurezza e distanziamento e, laddove ciò non è stato possibile, il consumo del pasto verrà garantito in classe, come anche previsto dalle indicazioni ministeriali.

Allo scopo di supportare le famiglie nell’ottica di favorire la conciliazione tra vita e lavoro, sono in fase di valutazione anche i servizi di pre e post scuola nei plessi delle scuole primarie Manzoni e De Amicis. In attesa di specifiche indicazioni in materia, l’Amministrazione Comunale sta analizzando la fattibilità degli stessi nel rispetto di tutte le disposizioni vigenti e sta provvedendo alla riorganizzazione degli ambienti dedicati.

L’inizio dell’anno scolastico – ha dichiarato il Sindaco della Città di Castellanza, Mirella Cerinisarà certamente una sfida che vedrà tutti impegnati e che richiederà da parte di ogni soggetto coinvolto, famiglie comprese, un grande sforzo di collaborazione, disponibilità e flessibilità nel rispetto di tutte le disposizioni. Il rientro in classe sarà un fondamentale primo passo per restituire normalità ai ragazzi. Ma affinché ciò avvenga in serenità sarà importante stringere un patto di corresponsabilità fra scuola, istituzioni e famiglie, con il quale ognuno si impegnerà a fare la propria parte in maniera concreta e costruttiva”.

Copyright @2020