PREVISTO ANCHE IL POSIZIONAMENTO DI PANNELLI DIGITALI
In città nuovi parcometri, più efficienti e più sostenibili

Sono stati installati in città 35 parcometri di ultima generazione per agevolare gli utenti. La novità è stata presentata dall'amministratore unico di Agesp Attività Strumentali, Alessandro Della Marra: "Un primo passo per la ripresa del settore parcheggi dopo il lockdown"

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

È stata presentata oggi l’avvenuta sostituzione di 35 parcometri cittadini ormai datati (dei 37 totali, 2 sono in imminente posizionamento) con parcometri di ultima generazione.

Dal punto di vista dell’utilizzo da parte dei cittadini, si evidenzia che le nuove moderne apparecchiature sono alimentate ecologicamente con energia solare, dotate di display con indicazioni chiare ed intuitive e le forme di pagamento contemplate prevedono, oltre all’utilizzo dei contanti (monete, ed in 4 parcometri pilota anche banconote), anche l’impiego di carte di credito e di bancomat con modalità contact-less e rimane ovviamente anche l’opportunità di saldo tramite app dedicate.

Soddisfatto l’amministratore unico di Agesp Attività Strumentali, Alessandro Della Marra: “È un altro passo avanti per la società che si rende ancora più efficiente e migliora il fattore della sostenibilità. Anche questa volta siamo riusciti, con l’aiuto dell’amministrazione comunale, a soddisfare un’esigenza che la città e soprattutto i cittadini meritano. Busto ha finalmente nuovi parcometri, più efficienti, più sostenibili e soprattutto più comodi. E l’iniziativa non finisce qui – aggiunge Della Marra – forniremo anche pannelli indicativi per i parcheggi a sbarre. Il settore parcheggi è uscito massacrato dal lockdown, questo è uno spunto per riprenderci”.

I nuovi parcometri sono dotati di un sistema di remotizzazione che consente il monitoraggio di eventuali anomalie con possibilità di intervento immediato. Nelle prossime settimane, e comunque entro il periodo natalizio, è poi previsto il posizionamento ed allestimento, in prossimità dei due ingressi a nord e sud della città, di due pannelli digitali indicatori del numero di posti liberi presso i principali parcheggi a sbarre del centro raggiungibili dalla dorsale cittadina.

Alla presentazione dei nuovi parcometri sono intervenuti anche il direttore di Agesp Gianfranco Carraro e Marco Quarantotto, responsabile del settore parcheggi, insieme al sindaco Emanuele Antonelli, all’europarlamentare Isabella Tovaglieri e al segretario cittadino della Lega, Francesco Speroni. L’investimento totale è stato pari a 290mila euro (400mila euro con un ribasso d’asta del 40 per cento).

“Busto sta diventando una città sempre più moderna ed efficiente grazie all’ottima collaborazione tra il Comune ed il suo braccio operativo, Agesp Attività Strumentali. È un bel regalo di Natale anche per i commercianti”, ha sottolineato il sindaco.

Copyright @2020