Misure preventive per garantire la sicurezza e la tranquillità pubblica
La Polizia di Gallarate mette un freno alla “Banda del Tavernello”

Il Commissariato di Polizia di Gallarate ha notificato al gruppo di persone senza fissa dimora, dedito al bivacco ed al consumo spropositato di alcol nel centro città, diverse restrizioni emesse dal Questore

GALLARATE

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il Commissariato di Polizia di Gallarate, negli ultimi giorni, ha notificato ai componenti della cosiddetta “Banda del Tavernello” – così viene soprannominato a Gallarate quel gruppo di persone senza fissa dimora, dedite al bivacco ed al consumo spropositato di alcol nel centro storico della città – diverse misure di prevenzione, emesse dal Questore di Varese. Misure e restrizioni volte a salvaguardare la società da persone attualmente ritenute, sulla base di una serie di presupposti stabiliti dalla legge, pericolose per la sicurezza pubblica.

Tali misure, rese effettive dalla Divisione Anticrimine della Questura dopo la proposta arrivata dal Commissariato di Gallarate, si sono rese necessarie ed inevitabili sia per salvaguardare la tranquillità pubblica dei cittadini sia per consentire, agli organi di polizia preposti al controllo, una migliore e più efficace possibilità d’intervento. I provvedimenti di polizia vanno dall’avviso orale aggravato fino, nei casi più gravi, all’irrogazione del foglio di via obbligatorio con conseguente divieto di ritorno nel comune di Gallarate. Tra gli elementi valutati spiccano, fra gli altri, le continue frequentazioni con persone pregiudicate, le reiterate condotte antisociali e antigiuridiche prive di qualsivoglia segno di ravvedimento, l’assenza, per molti di loro, di una stabile e comprovata attività lavorativa. Il tutto in un quadro complessivo ritenuto, dalle competenti autorità, potenzialmente pericoloso per la sicurezza e la tranquillità pubblica.

Oltre ai divieti e alle prescrizioni contenute nelle misure notificate, i rispettivi destinatari non dovranno più continuare ad assumere le condotte riprovevoli del recente passato. In caso di inosservanza rischiano l’inevitabile ed ulteriore inasprimento dei provvedimenti già adottati.

Copyright @2020