Lettera in redazione
Nuovo parcheggio di via Tovo. I residenti hanno idee diverse e chiedono un tavolo di confronto

Alcuni cittadini residenti a Olgiate Olona nei pressi della pista di atletica, chiedono all’amministrazione comunale di modificare il progetto del nuovo parcheggio. Riceviamo e pubblichiamo

OLGIATE OLONA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo.

Buongiorno,

siamo un gruppo di cittadini di Olgiate Olona, residenti in via don Giacomo Tovo, nei pressi della pista di atletica.

Qualche tempo fa abbiamo appreso che il Comune di Olgiate aveva acquistato uno spazio in fondo a via Tovo, per realizzare un nuovo parcheggio da 50 posti auto. Si tratta di un vecchio progetto (1984) che ora ha preso improvvisamente forma per diverse ragioni. Ma l’idea di fare un parcheggio non è accompagnata da un ragionamento sulla viabilità del piccolo e stretto senso unico di via Tovo, sempre intasata durante gli allenamenti settimanali; così come il progetto non prevede alcun tipo di salvaguardia del suolo. Per questo, abbiamo chiesto al Comune di capire meglio e ci siamo incontrati una prima volta in modo informale: loro hanno spiegato perché proprio così e proprio ora, noi abbiamo suggerito di modificare il progetto. “Vi faremo sapere” ma in realtà non abbiamo più avuto alcun cenno di risposta dopo quel primo incontro. Ecco perché chiediamo al Comune un tavolo di confronto.

IL COMUNICATO STAMPA

Il buio oltre il parcheggio
Il Comune di Olgiate Olona ha acquistato, nei mesi scorsi, un’area verde di circa 2000 mq situata in fondo alla via Don Giacomo Tovo, nei pressi della pista di atletica, con
l’intenzione di realizzare un nuovo parcheggio da 50 posti auto. L’intento dell’amministrazione è quello di creare un’area di sosta dedicata agli utenti della pista di atletica per gli allenamenti e le gare, eliminare la sosta illecita lungo via Don Giacomo Tovo e, contemporaneamente, creare uno spazio che faciliti l’accesso alla ciclopedonale che costeggia il fiume Olona.
Venuti a conoscenza del progetto, i residenti olgiatesi hanno avanzato più di un dubbio sulla reale utilità di uno spazio-parcheggio così configurato che comporterebbe l’abbattimento di alberi da frutto e un aumento del consumo di suolo vergine e hanno deciso di proporre alcune idee alternative che permetterebbero di valorizzare la bellezza del territorio e, contemporaneamente, di risolvere il problema degli spazi auto e della viabilità di via Tovo.
La richiesta dei cittadini all’amministrazione è quella di convocare un tavolo tecnico, coinvolgendo anche i dirigenti della Polisportiva Olonia e i residenti, con l’obiettivo di avviare un dibattito costruttivo per giungere ad una soluzione che tenga conto delle esigenze di tutti.
La disponibilità da parte del Comune ad aprire il tavolo di lavoro sarebbe un chiaro segnale della capacità di visione e di progetto dell’amministrazione, ben oltre il buio di un nudo parcheggio.

https://youtu.be/mUyj68tay70

Copyright @2020