RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
“Più parcheggi per i dipendenti dell’ospedale”

Riceviamo e pubblichiamo la testimonianza di una infermiera dell’ospedale di Busto Arsizio, che si fa portavoce di alcuni colleghi a proposito del problema-parcheggi

Ospedale Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo la testimonianza di una infermiera dell’ospedale di Busto Arsizio, che si fa portavoce di alcuni colleghi a proposito del problema-parcheggi.

Buongiorno,
sono una dipendente ospedaliera, infermiera che presta servizio presso il padiglione Ogp dell’ospedale di Busto Arsizio.
Vi contatto per segnalare un disagio.

Da quando è stata fatta la nuova segnaletica orizzontale all’interno dell’ospedale, sono diminuiti notevolmente i posti auto per i dipendenti.

Contemporaneamente nessuno ha pensato di aumentare la capienza dedicata ai dipendenti ospedalieri del parcheggio in via Arnaldo da Brescia.

Infatti succede che, dovendo venire al lavoro al pomeriggio, si trovano tutti i parcheggi dedicati ai dipendenti pieni, sia all’interno dell’ospedale sia nel parcheggio esterno. Un dipendente è obbligato a pagare il l’intera quota per poter lavorare e questo non ci sembra giusto.
Quando non si trova parcheggio all’interno né all’esterno, anche arrivando con mezz’ora di anticipo, ci si trova in una situazione non certo ottimale per iniziare con l’umore giusto il turno di lavoro.

Perciò, anche a nome di numerosi colleghi, chiedo di aumentare il numero di parcheggi esterni riservati ai dipendenti.

 

Lettera firmata

Copyright @2020

DALLE RUBRICHE