Ieri... oggi, è già domani | sabato 22 gennaio, 18:31

"peabrochi - casoeula - Gioeubia"

"peabrochi - casoeula - Gioeubia"

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Giusepèn, dopo il "peabrochi" si tuffa (precisa) sulla "caseula". Questo, afferma è il termine esatto del "piatto culinario".

"A F E R E S I" - studi del prof. Giorgio Cortolillo sui "fenomeni fonologici"

"A F E R E S I" - studi del prof. Giorgio Cortolillo sui "fenomeni fonologici"

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Non ho avuto titubanza, quando ho preso l'iniziativa di pubblicare (a rate) l'immenso lavoro ideato dal prof. Cortolillo in merito ai "fenomeni fonologici"

"ul barnasciu" - la paletta

"ul barnasciu" - la paletta

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Provvedo subito a chiarire cos'è (sotto l'attenta valutazione di Giusepèn.

"Il bene trionfa sul male"

"Il bene trionfa sul male"

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

A vederlo così, Giusepèn, fa quasi impressione

Il "marchettaro"

Il "marchettaro"

Ieri... oggi, è già domani | 06:00

Ho impiegato più di due anni (sic) a racimolare modi d'uso e aneddoti della Vita Bustocca che si riferisce al '900 - poi li ho messi a confronto e giudizio, con un "maestro" inequivocabile

la "brutua" (schifezza)

la "brutua" (schifezza)

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

La "brutua" è la schifezza, ciò che bisogna espellere dal nostro corpo, in determinate circostanze

Fenomeni fonologici

Fenomeni fonologici

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Si legge: "vidi uscir dall'alto e scender giue, due Angeli" (Dante Alighieri) - giue per giù

Il valore dell'Amore... Buon 2022

Il valore dell'Amore... Buon 2022

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Dappertutto, all'inizio dell'Anno, si formulano gli Auguri più... sperticati. Il mio augurio (per i canonici "manzoniani" 25 Lettori) ha una sola parola: AMORE e ne svelo i motivi

"al vò... al vò..." - (se ne va... se ne va)

"al vò... al vò..." - (se ne va... se ne va)

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

L'anno che va, non mi trova impreparato. Mi sovviene lo "Zibaldone" di Leopardi che carica l'anno che si conclude con soverchie melanconie e poche speranze per l'anno che arriva

"ul me Natòl" (il mio Natale)

"ul me Natòl" (il mio Natale)

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Il Natale è nel cuore. (TU sai quanto) Non ipotizza alchimie peccaminose, ma vuole serenità, mai tribolazioni che (del resto) la vita offre a scadenze più o meno lontane.

"i càaoegi"... le libellule

"i càaoegi"... le libellule

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Nel Dialetto Bustocco "da strada" come l'ho definito del mio libro "ul Giusepèn", i càaoegi, hanno un significato quasi brutto... "cava occhi"

Bussa il... Natale

Bussa il... Natale

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Che c'è! Esiste, a cui non ci si può sottrarre. Riguarda la paura del contagio. E qui non voglio andare oltre, nel commentare.

Lo... spazio del cielo

Lo... spazio del cielo

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Fantasticherie? Fuochi fatui? Oppure semplicemente desideri?

"gilocu"... poi lo spiego... c'è riflessione

"gilocu"... poi lo spiego... c'è riflessione

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

L'esordio di Giusepèn, appena mi vede sbucare dalla via di casa sua è perentorio. Ci sono i cordiali saluti di ottima accoglienza, ma la smania e la passione che mette nel dialogo sono di una bellezza grandiosa

"esussi par tuci i por morti"... pace per tutti i poveri morti

"esussi par tuci i por morti"... pace per tutti i poveri morti

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

La frase indicata nel titolo è emblematica. La traduzione c'è e merita una spiegazione

"naguta" e "na guta"... niente e una goccia

"naguta" e "na guta"... niente e una goccia

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Invece col "na guta" si indica espressamente una goccia. Palese dire o immaginare di che si tratta.

"fenomeni fonologici" di Giorgio Cortolillo

"fenomeni fonologici" di Giorgio Cortolillo

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Visto che piace, continuiamo la lezione del prof. Cortolillo. E' un'umile lezione di chi ha studiato veramente la Lingua Italiana.

....oltre 2000 ....ul Giusepèn

....oltre 2000 ....ul Giusepèn

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 14:17

Fare la cronaca di un evento che mi riguarda, mi sembra una specie di "parlarmi addosso", ma nessun Giornalista (all'infuori di me) e nessun Politico era presente in sala

"merda e... ciculata"... (bugia e verità)

"merda e... ciculata"... (bugia e verità)

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:00

Nel "Dialetto Bustocco da strada" c'è la verità... quella autentica; non quella che fa comodo a manifestare

"fatu me aqua"....(insipido come l'acqua)

"fatu me aqua"....(insipido come l'acqua)

Ieri... oggi, è già domani, Busto Arsizio | 06:30

A leggere qua e là, senza acredine alcuna, Giuseppino comincia col dire "ghe genti che, verdi buca, ga egn foea paòl"

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore